Riecco Funari: «Voglio tornare in Tv a parlare di libertà d’espressione»

Lo showman: «Se me lo permettono vorrei fare un programma faraonico»

da Milano

Una puntata di prova l’ha fatta, ma sembra che il suo ritorno in Tv, almeno sui canali Mediaset, non sia poi così vicino. Gianfranco Funari conferma di aver pronto un nuovo show, di cui da giorni si vocifera l’esistenza che dovrebbe andare in onda in autunno su Italia Uno, ma i vertici della rete spiegano che, per ora, si tratta solo di una prova. Si tratta di uno show - a detta di Funari - «faraonico, senza precedenti per la televisione italiana che nasce da un'idea covata per 10 anni e testimonierà la mia decennale lotta per l'articolo 21 della Costituzione a garanzia del pluralismo delle idee, che in Italia è monco, perché al posto del pluralismo abbiamo lo schierantismo, tutti si schierano da una parte o dall'altra. Un atteggiamento che mi ha allontanato ancora di più dalla politica». In sostanza il programma sarebbe stile la foto-intervista che faceva Bonolis nel Senso della vita, con lo showman che prende spunto da una immagine per imbastire tutti i suoi spumeggianti e pungenti discorsi.
Funari, 74 anni, romano, tornato alla ribalta negli ultimi mesi grazie agli interventi in trasmissioni come Markette, Matrix e Il senso della vita, se ne era andato da Mediaset dopo una serie di incomprensioni e da quel momento non ha avuto più programmi importanti sulle grandi reti. Però ogni sua comparsata ha registrato alti picchi di ascolti e, quindi, Mediaset in qualche modo lo vuole arruolare nel prossimo palinsesto. Funari dice che nel suo show, se mai vedrà la luce, ci saranno anche Enrico Lucci, Anna Falchi, Rosalinda Celentano e sua moglie, Morena Zapparoli.