Riecco l’egocentrismo dei Radiohead Tutto il mondo gira intorno al loro rock

Voi direte: un videoclip è soltanto il biglietto da visita e vale quel che vale. Eh no, è anche una radiografia dell’animo. E così accade per questo Jigsaw falling into place che riconsegna alla luce i Radiohead dopo le catacombe impalpabili del web. Scaricati dalla Emi, hanno fatto promozione grazie al download («Comprate le canzoni di In rainbows al prezzo che volete») e ora tornano sul mercato tradizionale con il cd che uscirà il 28 dicembre al prezzo deciso da loro, mica dal pubblico. Comunque tranquilli, ecco i Radiohead per quello che sono: egocentrici, cupi, grigi e autoreferenziali. Le telecamere riprendono i musicisti della band in studio mentre suonano con una sorta di elmetto in testa. L’effetto è claustrofobico, con primi piani ossessivi mentre le pareti dello studio girano vorticosamente. Tutto qui. Ma alla fine bisogna chiudere gli occhi, riprendere fiato e chiedersi perché per qualcuno il bel rock è solo quello che fa soffrire.

RADIOHEAD - Jigsaw falling...