Riello come Fiat anticipa trenta euro in busta paga

da Milano

Anche la Riello, come ha già deciso la Fiat, annuncia di voler corrispondere a tutti i dipendenti degli stabilimenti italiani (stabilimento Riello di Minerbe-Verona, e stabilimento Mandelli di Piacenza) un’anticipazione di 30 euro mensili sui futuri aumenti del contratto collettivo nazionale dei metalmeccanici. «Si tratta di una iniziativa coerente con gli indirizzi di Confindustria e di Federmeccanica - commenta Andrea Riello, presidente del gruppo - consapevoli dell’importanza che i nostri collaboratori hanno per il successo delle nostre industrie e del nostro Paese». Tale anticipazione (comprensiva dell’indennità di vacanza contrattuale) sarà corrisposta a partire dal mese di novembre.
L’azienda potrebbe corrispondere un’ulteriore anticipazione dal mese di febbraio 2008, nel caso in cui il contratto collettivo nazionale non sia stato ancora rinnovato. La decisione della Riello è già stata accolta con favore dal ministro dello Sviluppo Pier Luigi Bersani: «Queste iniziative vanno messe nel solco della definizione del contratto - ha detto - e spero che servano ad accelerare un’intesa sul contratto tra sindacati e imprenditori»..