Il Riesame conferma i sequestri delle licenze

Il Tribunale del riesame di Roma, presieduto da Antonio Losurdo, ha rigettato il ricorso presentato da alcuni tassisti contro il sequestro, disposto dal gip Marina Finiti, delle licenze nell’ambito dell’indagine del pm Carlo Lasperanza per associazione per delinquere, abuso d’ufficio e falso. La prossima settimana saranno al vaglio dei magistrati altri ricorsi, ma il provvedimento attuato può essere un precedente per gli altri. Il sostituto Lasperanza aveva spiegato in udienza che alla base del rilascio delle licenze c’erano false dichiarazioni per il fatto che i conducenti non avevano ammesso le condanne penali a loro carico.