Rieti celebra Calcagnadoro e la pittura italiana dell’800

Un week-end di arte e cultura a Rieti. Nel capoluogo sabino fino al 26 febbraio 2006 è possibile visitare la mostra «La pittura italiana dell’Ottocento nelle collezioni private reatine», organizzata dalla Fondazione Varrone a Palazzo Potenziani di Rieti. L’esposizione presenta 160 opere di 92 artisti, per la gran parte provenienti da collezioni private e in molti casi visibili per la prima volta. Tra gli artisti, Giovanni Fattori, Giuseppe De Nittis, Francesco Guardi, Giovanni Boldini e Federico Zandomeneghi. Uno spazio speciale è riservato all’artista reatino Antonino Calcagnadoro, della cui scomparsa ricorre il settantesimo anniversario.
La mostra è anche l’occasione per scoprire Rieti attraverso alcuni itinerari a tema, tra i quali la Rieti sotterranea, che permette di ammirare i resti del viadotto romano del III secolo a.C. e la Rieti città degli angeli, sulle tracce di preziosi dipinti custoditi nelle chiese cittadine. E il 4 dicembre si svolgerà la fiera mercato di Santa Barbara e si accenderanno le luminarie natalizie.
Palazzo Potenziani, via dei Crispolti 20-24, Rieti. Orario: sabato 10-22, domenica 10-20, dal martedì al venerdì 10-13 e 16-19, lunedì chiuso, ingresso gratuito, www.fondazionevarrone.it
Associazione Rieti da scoprire, tel. 0746296949, www.rietidascoprire.it