Rifanno il pavimento: trovano bombe e moschetti

Ventotto bombe, 22 bombe stick e 10 moschetti con cartucce e caricatori. Reperti bellici risalenti all’ultimo conflitto mondiale. Li hanno ritrovati ieri pomeriggio dei muratori in uno stabile di via Solari 47 mentre stavano ristrutturando un appartamento al secondo piano.
Gli operai hanno sollevato un vecchio pavimento per costruire il massetto (lo strato superficiale del supporto sul quale si esegue la posa pavimentazione) sul quale posizionarne uno nuovo. Le vecchie piastrelle, infatti, come accadeva un tempo, poggiavano direttamente sulla terra. E proprio sotto questo strato di terra sono stati ritrovati bombe, moschetti e munizioni, avvolti ordinatamente in carta da giornale dell’epoca.
I muratori hanno subito avvertito i carabinieri. Che hanno portato tutto il materiale in caserma, ma prima hanno distrutto le bombe.
L’ultimo residuato bellico fatto brillare a Milano è la bomba d'aereo americana della Seconda guerra mondiale trovata ad agosto dello scorso anno a Redecesio di Segrate, nei pressi dell'aeroporto di Linate. I militari neutralizzarono l'ordigno facendo esplodere in una buca nel terreno. Qualche mese prima, ad aprile, un altro ordigno simile era stato rinvenuto a Solbiate Olona, in provincia di Varese.