Rifiuti, Bertolaso aggredito dai manifestanti ad Ariano Irpino

Il commissario straordinario per l'emergenza rifiuti circondato all'interno della sua auto da centinaia di persone. Poi sono partiti calci e pugni contro il veicolo al grido: "Via, buffone"

Avellino - Centinaia di persone hanno circondato l’auto su cui si trovava il commissario straordinario per l’emergenza rifiuti in Campania, Guido Bertolaso, che poco fa è giunto ad Ariano Irpino (Avellino) per incontrare in Comune il sindaco e i capigruppo consiliari. Il corteo di auto che si è fermato in piazza Plebiscito è stato bloccato dai manifestanti. Al grido di "via, buffone" i manifestanti hanno circondato l’auto in cui si trovava Bertolaso, colpendola con calci e pugni. Ci sono stati momenti di altissima tensione ma né i carabinieri né la polizia che scortavano Bertolaso sono intervenuti contro i manifestanti. Bertolaso senza poter scendere dell’auto è stato costretto quindi ad andar via da Ariano scortato da auto di polizia e carabinieri. Bertolaso aveva in programma un incontro in municipio per discutere con gli amministratori e le associazioni ambientaliste la possibilità di riaprire la discarica di Difesa Grande.