RIFIUTI Ecco le multe degli 007

Ventotto spie, spalmate in quattro turni. Ecco chi sono gli ispettori dell’Amsa, gli 007 che girano per le strade di Milano, ispezionano i sacchi dell’immondizia, cercano indizi e schedano «gli irriducibili», quelli che si ostinano a non differenziare i rifiuti o a trattare i cestini urbani come se fossero delle discariche a cielo aperto.
Sono 1.300 le multe date per errori nella raccolta dei rifiuti. Più di mille cittadini hanno denunciato una violazione della privacy nel metodo dei controlli. Ma l’azienda precisa: «I rifiuti cartacei sono utilizzati unicamente per risalire dai rifiuti allo stabile da cui provengono».