RIFIUTI Eco-impianto di Sesto: nata la società tra le polemiche

Nasce la società per realizzare il termovalorizzatore di Sesto San Giovanni. Lo fa sapere una nota della Provincia di Milano, «il nuovo impianto garantirà uno smaltimento dei rifiuti a basso impatto ambientale e al minor costo possibile per i cittadini» afferma il presidente Filippo Penati. Ma la newco che costruirà la nuova struttura in sostituzione di quella già esistente è la prova della «natura non riciclabile della giunta Penati» sostiene Sinistra critica: «Scelta sbagliata e che va in direzione opposta a quanto viene dichiarato». E, attenzione, non risolve l’emergenza rifiuti, «da smaltire ci sono 607mila tonnellate all’anno e Penati si è tenuto il piano provinciale nel cassetto per mesi, dopo che quello adottato l’anno scorso era stato bocciato dalla Regione» commenta Bruno Dapei. Adesso, continua il capogruppo di Forza Italia, bisogna recuperare «il tempo perduto in sceneggiate da Penati e dalla sua maggioranza»: «Pasticci e patti transitori siglati che penalizzano solo i cittadini della Provincia». E, intanto, oggi, il Pdci annuncerà in conferenza stampa la decisione di uscire dalla maggioranza di Palazzo Isimbardi, scelta che segue «l’accanimento terapeutico di Penati and company per non andare a casa» conclude Forza Italia.