Rifiuti L’Ama smentisce Marrazzo

«Stiamo aspettando il progetto dell’Ama per la raccolta differenziata dei rifiuti, a quel punto faremo per la capitale quello che abbiamo fatto per la Provincia di Roma». Lo ha detto ieri il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, che ha anche ricordato che dal Comune di Roma «è stata presentata una cifra di massima per il 2009 di 12 milioni di euro per arrivare negli anni successivi al 45 per cento di raccolta differenziata» ma «è stata presentata solo la quantificazione della cifra noi stiamo aspettando il progetto dell’Ama». «Con la Finanziaria 2009 - ha aggiunto il presidente - abbiamo stanziato 300 milioni per tre anni, 90 per la spesa corrente e 210». Parole, quelle del governatore, che sono state contestate dall’Ama. L’azienda infatti ricorda in un comunicato dia avere «già illustrato ampiamente il proprio progetto per l’incremento della raccolta differenziata nel corso della riunione che si è tenuta alla Pisana il 22 dicembre». «In tale sede - prosegue la nota - in seguito alle richieste da parte della Regione di ulteriori approfondimenti tecnici, amministrativi e finanziari, è stato fissato un nuovo incontro per il giorno 9 gennaio alle ore 14,30». Oggi quindi «come già in agenda da tempo quindi, l’Ama illustrerà in modo ancor più dettagliato alla Regione il proprio piano per aumentare la raccolta differenziata nella città di Roma».