Rifiuti Rifondazione e Gagliardi (Fi) criticano Senesi

Pioggia di critiche contro la relazione dell’assessore comunale al ciclo dei rifiuti Carlo Senesi e dell’amministratore delegato di Amiu Pietro D’Alema sulla situazione dei rifiuti a Genova. Il centrodestra (ma anche Pastorino di Rifondazione Comunista) attacca la politica del centrosinistra che non ha ancora preso posizione sull’impianto terminale di smaltimento dei rifiuti e per la scarsa percentuale di raccolta differenziata passata in un anno solo dal 13 al 17%. «Lenin diceva che il socialismo era comunismo ed elettrificazione, credeva più lui alla tecnologia di voi» ha ironizzato Alberto Gagliardi (Fi) incalzando la giunta perché prenda al più presto una decisione per «archiviare» la discarica di Scarpino. Critiche sulla relazione dell’assessore anche da Legambiente che chiede di aumentare i progetti di raccolta differenziata porta a porta sul modello di Sestri Ponente e Pontedecimo: «I metodi tradizionali come le campane- si legge in una nota - sono inutili».