Riforma dei Servizi ora più vicina

Con un’ampia convergenza di intenti e sintonia bipartisan proseguono i lavori per la riforma dei servizi, ora vicina al traguardo. Il relatore Luciano Violante si è detto soddisfatto. L’unica posizione differenziata è quella della Lega Nord cauta su alcuni punti del riassetto: il Carroccio è critico sull’istituzione di un ministero ad hoc per i servizi che, a loro detta, si sovrapporrebbe al Viminale, mentre è soddisfatto per la richiesta, accolta, di cancellare un «super-servizio» sulle Comunicazioni. Tra le altre novità, l’allargamento del Copaco da 8 a 10 membri e l’espulsione del parlamentare che rivelasse segreti.