«La riforma non gravi sull’extragettito»

Le risorse necessarie per intervenire sul sistema pensionistico non devono gravare sull’extragettito, ma essere recuperate dalla razionalizzazione del sistema. Così il direttore generale di Confindustria, Maurizio Beretta, che invita il governo a non cedere su questo punto. Secondo Beretta tutta l’Europa discute sulla sostenibilità del sistema previdenziale rispetto alle aspettative di vita in crescita, ma il dibattito italiano «così come impostato rischia di essere poco coerente con quello in corso in Europa». Il confronto sullo scalone, ha annotato Beretta, prosegue solo con il sindacato: «Noi siamo in attesa di sapere se ci sarà una convocazione o se si proseguirà senza un nuovo passaggio con le parti sociali». Confindustria, ha precisato il direttore generale, aspetta «risposte coerenti. Vediamo se arriveranno».