Riforme, l'Udc: "Pronti al dialogo"

Il segretario dei centristi Cesa apre alla proposta di Veltroni sulla collaborazione per realizzare un nuovo sistema elettorale: "Bisogna guardare al bene del Paese garantendo stabilità"

Roma - L’Udc è favorevole al dialogo fra le forze politiche per cambiare il sistema elettorale e approvare le riforme costituzionali prima di tornare alle urne. Lo assicura il segretario centrista Lorenzo Cesa. "Noi ci auguriamo che la riforma elettorale e un minimo di riforme costituzionali siano fatte prima delle elezioni" sottolinea Cesa a Montecitorio. Veltroni sponsorizza il dialogo fra le forze politiche sull’argomento, Berlusconi chiude: "Non conosciamo la proposta di Veltroni, ma le vie di mezzo non servono. Noi siamo per il sistema tedesco, che permette un bipolarismo chiaro. L’Udc è disponibile al dialogo con tutte le forze politiche, dal Prc alla Lega". "Bisogna guardare al bene del Paese - conclude Cesa - dandogli stabilità".