A Rignano Studenti tentano l’occupazione: cinque sospesi

«Cinque studenti dell’Istituto tecnico commerciale Pier Luigi Nervi di Rignano Flaminio, in provincia di Roma, sono stati sospesi per sei giorni per aver tentato martedì scorso di occupare l’istituto». Lo rende noto il Blocco studentesco. «Il 4 novembre - spiegano i ragazzi del movimento in un comunicato che racconta la loro verità - gli studenti dell’Istituto tecnico commerciale di Rignano, nel corso di un’assemblea straordinaria che si è tenuta fuori dai cancelli della scuola, avevano deciso di procedere a un’occupazione simbolica dell’istituto». «I cinque ragazzi del Blocco poi sospesi - spiegano gli studenti - hanno tentato di spiegare le ragioni dell’iniziativa, peraltro simbolica, al personale scolastico presente ma sono stati intimiditi dal bidello che era all’ingresso. Ora arriva la sospensione, decisa a maggioranza dal consiglio d’istituto. Un gesto che riteniamo gravissimo e di cui chiediamo conto al preside».