Il rigore di Cassano sveglia la Samp Lazio sonnolenta e Guberti la stende

Dopo aver fatto suonare l’inno della Champions League al Luigi Ferraris, la Sampdoria ha toccato il prato di casa per la prima volta in campionato nel debutto contro la Lazio. La Samp alla fine vince con un po' di fortuna per 2-0, al termine di una gara decisa dagli episodi. Nel primo tempo sono i biancocelesti ad imporre il proprio ritmo, guidati dalla coppia Hernanes-Zarate, impreziosita dalla buona prova di Del Nero. Ma il gol non arriva e la Samp, nel secondo tempo, sblocca il risultato al 15' con Cassano, che trasforma un rigore provocato ingenuamente da Lichtsteiner. Al 26' Guberti chiude la gara. Espulso Reja.