Un rigore omaggio di Mutu salva la Fiorentina a Reggio

Reggio Calabria. S'interrompe in riva allo Stretto la striscia di vittorie consecutive (4) della Fiorentina che al cospetto di una Reggina brillante e pratica, ha rischiato di perdere. A salvare i viola, è stato un penalty generosamente concesso dall'incerto e ancora acerbo arbitro Rizzoli. Il predominio territoriale è stato della Reggina orfana di Amoruso e Mesto. La ripresa, decisamente più frizzante, si è aperta con una pericolosa conclusione di Modesto deviata da Frey. La Reggina è passata in vantaggio (57') col l'imprendibile folletto Foggia autore di un eurogol. Poi i calabresi hanno sfiorato il raddoppio in due occasioni. Il pareggio è giunto a due minuti dal termine con Mutu freddo a trasformare il penalty.