Riina junior torna in cella: arrestato a Corleone

Il figlio del Capo dei capi condannato in via definitiva dalla Cassazione deve scontare ancora tre anni e un mese per associazione mafiosa. In manette da ieri sera, è stato portato nel carcere dell'Ucciardone

Palermo - Giuseppe Salvatore Riina, il rampollo del Capo dei capi, dopo essere stato arrestato ieri sera dai carabinieri del Ros è rinchiuso in una cella dell’Ucciardone. Il giovane, cui la Cassazione ieri sera ha confermato definitivamente la condanna per associazione mafiosa, deve scontare adesso una condanna residua di tre anni e un mese. La Corte d’Appello di Palermo gli aveva inflitto una pena a otto anni e dieci mesi. Riina jr è stato arrestato ieri sera nella sua abitazione a Corleone, dove si trovava in compagnia di alcuni familiari, fra cui la madre Ninetta Bagarella. I carabinieri gli hanno notificato l’ordine di carcerazione che è stato emesso subito dopo la sentenza.