Rilevati fino a 250 microgrammi di polveri sottili in città

«L’inquinamento da polveri sottili è pesante, spesso drammatico, ma soprattutto non è uguale dappertutto». Queste le conclusioni tratte dai Genitori Antismog che alla Società Umanitaria, hanno presentato i risultati di Euro Life Net, un intervento di misurazione delle polveri sottili condotto da novanta studenti di tre scuole milanesi (l’istituto sperimentale Rinascita-Livi, il liceo scientifico Luigi Cremona e l’Itis Feltrinelli) e novanta adulti che a turno hanno girato per le strade della città con un contatore ottico di particelle, registrando per 24 ore la quantità di Pm 2.5 a cui sono stati esposti. Le rilevazioni sono state in grado di indicare i picchi della presenza di polveri sottili in particolari ore della giornata. Ad esempio, il 13 novembre scorso gli studenti hanno rilevato alle 13.30 un picco di 250 microgrammi al metro cubo, quando la media di quel giorno era compresa tra i 50 e i 100.