Rimbalzano i metalli

Una seduta positiva per i metalli grazie alle ricoperture. Il rame ha rimbalzato dai minimi trimestrali recuperando quota 7.300 dollari per tonnellata. L’oro ha mostrato segnali di ripresa riuscendo a tenere quota 573 dollari dopo essere scivolato sino a 568 dollari l’oncia. Ma la forza della valuta Usa resta un fattore di ostacolo alla rimonta delle quotazioni. La minaccia dell’Opec di tagliare l’offerta di greggio ha spinto il petrolio nell’area di 60 dollari al barile.