La rimonta del Siena si ferma sul palo di Ghezzal

Siena La Lazio va subito in vantaggio con Mauri, ma nel primo tempo lo spettacolo lo fa soprattutto l’arbitro, che prima consente a Siviglia di ridurre Ghezzal a torso nudo senza ravvisare falli, poi espelle Muslera per un’uscita da ultimo uomo e si rimangia il provvedimento, infine sorvola su uno sgambetto da rigore di Terzi ai danni di Zarate. Nel frattempo Maccarone porta il Siena sul pari alla mezz’ora del primo tempo. La ripresa è più vivace con entrambe le squadre che si allungano. Il Siena prende coraggio e prova a vincere, ma il palo ferma un gran tiro di Ghezzal, mentre nel finale Curci fa il miracolo su Zarate a tre metri dalla porta.