Rimpianto per il dollaro

Agosto è stato per il dollaro uno dei migliori mesi negli ultimi 10 anni. La valuta americana, infatti, ha recuperato terreno sulle principali divise internazionali e il 6% circa sull'euro. Non deve esser parso vero ai possessori di fondi obbligazionari denominati in dollari che hanno riscatto quote per oltre 220 milioni di euro. Se lo hanno fatto per compensare le perdite finora accumulate probabilmente hanno avuto ragione. Tuttavia se il biglietto verde avesse imboccato finalmente la strada del recupero come molti analisti affermano, allora fra qualche mese potrebbero mangiarsi le mani per questo riscatto agostano.