La Rina Fort di Buzzati

«Rina Fort: un’ombra gira tra noi» è il titolo dell’appuntamento di domani nella rassegna «La Milano dei Tartari. Le opere di Dino Buzzati in scena nel cuore di Milano», organizzata da Telecom Progetto Italia e Fondazione Ippolito Nievo. La tragedia di Rina Fort avvenuta il 29 novembre 1946 in via San Gregorio 40 verrà ambientata nel cortile e nei vari piani e finestre del museo di Storia Naturale (corso Venezia, 55) che conserva tra gli altri il famoso triceratopo tanto caro a Buzzati. Il cortile del museo assumerà la fisionomia ora del condominio dove era avvenuto l’omicidio, ora del carcere, ma anche del tribunale. Rina Fort, 31 anni, friulana, massacrò tutta la famiglia del suo amante: la moglie e i tre figli Giovanni, sette anni, Giuseppina, cinque e Antonio, dieci mesi.