«Rinnega l’Italia: ecco perché non mi piace Carlà»

Giorgia Meloni non ha peli sulla lingua e boccia la first lady francese Carla Bruni in Sarkozy. «Carla Bruni non è un personaggio che mi fa grande simpatia. Lei si vergogna di essere italiana, io invece sono molto orgogliosa di essere italiana». Condisce così la provocatoria domanda di Piero Chiambretti il ministro della Gioventù Giorgia Meloni (Pdl). La gag è l’esatta conseguenza di una provocazione davanti alle telecamere, nata per iniziativa del simpatico conduttore del programma di Italia 1, che ha letto un articolo di Annalena Benini in cui la moglie di Sarkò affettuosamente paragonava il proprio charme a quello della Meloni. E con quali conclusioni si può facilmente intuire. A preciso azzardo dell’ex top model italiana, attuale moglie del presidente della Repubblica francese, la Meloni ha risposto imperturbabile buttandola sul patriottismo. Alla faccia dei giovani troppo spesso accusati di esterofilia.