Rinviato il concerto di Apicella «C’è il rischio contestazioni»

Certamente annullato; forse rimandato. Il ’Rubygatè arriva a teatro e fa saltare il concerto di Mariano Apicella previsto per il prossimo 10 marzo al Teatro Arcimboldi di Milano: «In queste circostanze non sarebbe stato più un concerto ma uno schieramento pro o contro Berlusconi» ha spiegato Giuseppe Manzoni, consigliere delegato dei Pomeriggi Musicali, gestore del teatro. Sulla notizia diffusa in rete della vendita di un solo biglietto su TicketOne, Manzoni ha ammesso che è «parzialmente vera. TicketOne non ha venduto - ha detto - ma ci sono altri canali di vendita e l’organizzatore dice di aver venduto un certo numero di biglietti. Quanti non so».