Rinviato a giudizio il giovane accusato della morte di Raciti

Sarà processato per concorso in omicidio Antonino Speziale, il giovane accusato di aver ucciso il 2 febbraio del 2007 l’ispettore di polizia Filippo Raciti durante gli scontri in occasione del derby Catania-Palermo. Lo ha deciso il Gup del tribunale per i minorenni etneo Francesco Monaco, accogliendo la richiesta del Pm Angelo Busacca e respingendo la richiesta di applicazione della legge Pecorella perché, a parere del giudici, non ne esistono i presupposti. Speziale sarà giudicato dal tribunale per i minorenni perché all’epoca dei fatti non era maggiorenne. La prima udienza del processo si terrà il prossimo 30 settembre.