Rinviato il raduno delle polemiche

Dopo le polemiche, cambia la data della conferenza organizzata dall’associazione Lealtà Azione sull’ex generale delle SS Leon Degrelle. Era in programma a Milano il 28 ottobre, anniversario della marcia su Roma. È stata spostata al 3 novembre. Anche per le polemiche che l’hanno accolta.
«La decisione - spiega Stefano Del Miglio, portavoce dell’associazione - espressione della maturità raggiunta dal nostro ambiente, è stata presa dopo il vano tentativo di strumentalizzazione dell’iniziativa da parte dei soliti noti, ma soprattutto per dare, ancora una volta, un segnale distensivo a chi non smette di alimentare il gioco degli opposti estremismi». Del Miglio ribadisce inoltre che l’iniziativa in questione «è solo ed esclusivamente di carattere storico e culturale».
L’iniziativa ha suscitato molte polemiche e contestazioni a sinistra: «L’ultima cosa di cui ha bisogno Milano che è tra l’altro Medaglia d’Oro al valor Militare è di un centro neofascista o neonazista - aveva detto l’ex presidente della Provincia Filippo Penati, oggi a capo della segreteria politica di Pier Luigi Bersani - mi auguro che le istituzioni tutte, prima ancora che i cittadini, isolino questi fenomeni». E le sezioni Anpi di zona 8 hanno chiesto «a tutte le istituzioni democratiche una chiara presa di posizione affinché la vergognosa conferenza sia annullata e nel prossimo futuro esercitino un maggiore controllo sulle iniziative delle forze che si ispirano al neonazismo e che sono collegate anche a coloro, che solo pochi giorni fa, hanno provocato gravissimi incidenti in occasione di Italia-Serbia».