Rinvii per il maltempo: colpiti concerti e mostre

É vero che veder nevicare è bello e che la città imbiancata è stupenda, ma la bufera di neve che si è abbattuta su Genova ha causato anche una bella quantità di noie e contrattempi di ogni tipo e grandezza. Tra questi, ad esempio, slitterà a sabato 11 febbraio il concerto all’auditorium dei Musei di Strada Nuova previsto per oggi, mentre l’inaugurazione della mostra «La statua ritrovata», che doveva essere ieri, sarà invece il 3 febbraio. Per recuperare questi giorni non proprio adatti alle «visite», è stata prorogata fino a domenica 26 febbraio la mostra sugli indiani nordamericani tenuta a castello D’Albertis. Sfortunatamente invece una serata prevista ieri a «La polveriera del Righi» è stata definitivamente annullata così come anche, benchè di tutt’altro argomento, la conferenza sull’asse Genova-Rotterdam che doveva tenersi in Borsa Valori e il convegno promosso dalla Diocesi di Genova presso piazza Santa Marta dal titolo:«La vita in questione. Scienza, tecnologie, diritti: quali strade?».
Come voler dire: la neve quando deve cadere non si preoccupa di niente, dagli appuntamenti gastronomici a quelli economico-culturali.