Rinvio a giudizio per Confalonieri

Mediaset

Il gup di Milano Gloria Gambitta ha rinviato a giudizio il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri con il capo di imputazione di frode fiscale in uno stralcio del procedimento su presunte irregolarità commesse nella compravendita di diritti televisivi e cinematografici da parte di Mediaset. «Un provvedimento ingiustificato», l’ha definito il suo legale, l’avvocato Vittorio Virga. La prima udienza del processo è stata fissata per il 21 ottobre davanti alla Seconda sezione penale del Tribunale di Milano. «Dico solo una cosa - ha commentato Confalonieri- in tanti anni sono stato indagato più volte, ma non ho mai avuto una condanna».