Rio Tinto crolla a Londra

La frenata del settore immobiliare continua a condizionare la Borsa di New York. A un’ora dalla chiusura, il Dow Jones cedeva lo 0,10% e il Nasdaq lo 0,17%. A soffrire di più sono i titoli legati al settore casa come Bed Bath & Beyond (meno 4,3%) e Williams-Sonoma (meno 2,82%) dopo che la società ha tagliato le stime sugli utili per l’intero 2006. Pesante anche eBay (meno 4,8%) che sconta il taglio del giudizio sul titolo a «underperform» da parte di Piper Jaffray. Chiusura positiva per l’Europa, anche se a Londra Rio Tinto ha perso il 3,26%. Il peggiore del listino è stato però Rentokil (meno 4,69%) a causa di profitti in calo nel semestre. Bene Vodafone (più 0,25%) e British Airways (più 0,89%). A Francoforte male Thyssenkrupp (meno 1,68%). In ripresa anche Commerzbank (più 1,71%). A Parigi Alstom ha perso terreno dopo la buona performance di mercoledì, chiudendo in calo del 2,34%. Male anche Alcatel (meno 0,29%).