Rio Tinto debole a Londra

New York è entrata in zona negativa per effetto delle notizie societarie che, sempre in maggior numero, stanno a indicare una riduzione degli utili nel secondo e terzo trimestre dell’anno. I tre indici principali hanno accentuato il movimento al ribasso, con correzioni che in media hanno raggiunto l’1%. Un capitolo a sé ha riguardato ancora Delphi, in calo ancora del 10,7% perché si accentua l’opinione di una imminente bancarotta. Il calo di Delphi ha interessato General Motors, che cede un altro 1%. Non si arresta la caduta di Adc Tel (meno 17%), ma crolla Human Genome (meno 31%) dopo il ritiro del farmaco contro il lupus. In «rosso» le piazze europee, per il crollo dei titoli dell’auto. A Francoforte cede Volkswagen (meno 4,4%), mentre a Londra scende Partygaming (meno 7,5%) ma vendute le azioni minerarie Xtrata e Rio Tinto. A Zurigo si è distinta Swiss Life (più 4,3%) su voci di un interesse all’acquisto da parte di Generali.