Riordino del servizio sanitario, medici di base nella direzione Asl

Da oggi i medici di medicina generale (medici di base) entreranno a pieno titolo nella programmazione, organizzazione e sviluppo dei servizi erogati dalle Asl. Lo stabilisce un emendamento, presentato da Luigi Morgillo (Pdl) alla proposta di legge sul riordino del servizio sanitario regionale approvato ieri mattina in consiglio regionale. L’emendamento, approvato all’unanimità, in sintesi modifica la composizione del collegio di direzione della Asl, aggiungendo tra i componenti dell’organismo un medico di medicina generale nominato dalle organizzazioni sindacali di categoria. «È un primo passo per arrivare ad un vero e proprio sistema integrato di responsabilità da parte di tutti i soggetti che hanno un ruolo nei servizi sanitari» ha commentato Morgillo.