Riorganizzazione in Sequana (Ifil) Ci saranno cessioni

Sequana, società cartaria francese di cui Ifil (con il 27%) è il principale azionista, ha deciso di riorganizzarsi per migliorare l’operatività tramite anche un arbitraggio del portafoglio di asset della sua filiale Arjowiggins che è in difficoltà. Il gruppo, che dal 2007 si è concentrato nella produzione e distribuzione di prodotti cartacei, ha anche approvato un nuovo organigramma, con Pascal Lebard, finora direttore generale, che assume anche la presidenza. Lebard, secondo azionista con il 22%, ha precisato che questi cambiamenti si iscrivono nella strategia di rinforzare l’attività di distribuzione specializzata della filiale Antalis «per poter avvantaggiarsi ulteriormente della sua posizione di leader in Europa accelerando le vendite di Arjowiggins». Sequana ha deciso di integrare in Antalis le attività di carte fini e sottili per favorire le sinergie commerciali, logistiche e anche l’adattamento continuo ai prodotti di mercato. Le due filiali progettano infine un accordo commerciale che riguarda le carte patinate e le patinate riciclate.