Riparte la raccolta dati sulle ali delle beccacce

L’Anuu Migratoristi si è dimostrata da sempre attenta alle azioni intelligenti che difendono la grande filiera della caccia, dopo aver dato il suo aiuto in modo concreto nel corso del 2004, e così avverrà per la stagione venatoria attuale, la raccolta dei dati degli abbattimenti della beccaccia con la riconsegna delle ali.
A questo proposito ricordiamo gli indirizzi:
- Club della Beccaccia, via Flora 4/2, 16146-Genova (010/3628696, e-mail: info@clubdellabeccaccia.it, sito web: www.clubdellabeccaccia.it)
- Amici di Scolopax, via Roma 57, 83027 - Mugnano del Cardinale (tel. 333/4252961, e-mail: aliregali@scolopax.it, sito web: www.scolopax.it)
È stato inoltre ritenuto di aiutare la ricerca in atto da anni da parte del Cnb (Club nazionale dei cacciatori francesi di beccacce), nell’ambito del grande progetto della Fanbpo/Federazione delle Associazioni nazionali dei Beccacciai del Paleartico Occidentale secondo un progetto che la Delegazione italiana del Cic (Consiglio internazionale della caccia) ha puntualizzato e intensamente voluto fin dal 2002 dopo l’assemblea generale di che si è svolta a Istanbul.
Ecco quindi che, pur non interessando le indagini sui turdidi, allodole e altri passeriformi con progetti specifici e nell’ambito dello Sky Way Project, l’Anuu Migratoristi fin dal lontano 1958 rappresenta quella associazione che non ama steccati, ma che s’impegna e lavora esclusivamente per la difesa della caccia e delle sue tradizioni nei vari comparti della vita sociale.