Riparte la vendita di Cisim Food

Cirio

Riparte a metà gennaio la procedura di vendita della Cisim Food. I tre commissari straordinari della Cirio hanno infatti dato appuntamento a metà gennaio ai candidati azionisti che hanno presentato offerte per l’azienda del gruppo che gestisce i 21 punti di ristoro negli aeroporti romani: Fiumicino e Ciampino. La decisione sarebbe stata adottata, secondo Il Sole 24 Ore-Radiocor, dopo che i commissari hanno giudicato insufficiente anche l’offerta presentata in cordata unica da Cremonini, Save e Autogrill, dopo l’offerta iniziale presentata separatamente. Intanto l’ipotesi di una nuova gara viene considerata poco utile. Un’alternativa valida potrebbe essere quella di allungare i tempi della vendita e nel frattempo avviare nuove trattative private con chi ha già manifestato interesse per Cisim Food ma anche con altre società, che fino ad ora non hanno presentato offerte. Come ultima possibilità, non è escluso che i commissari decidano di ricorrere all’amministrazione straordinaria dell’azienda.