Ripartire da un’idea precisa: «Il centrodestra resti unito»

Vogliono conoscere il nome del prossimo candidato sindaco. Vogliono un centrodestra unito. Non vogliono un centrodestra che si presenti alle amministrative da perdente in partenza. Le teste pensanti degli incontri del Controsinistra Fattore X sono in movimento. Al secondo incontro, organizzato dal vulcanico Marco Marchionni nella Scuola d'arte cinematografica di via Mascherona nel cuore del centro storico genovese, una trentina i partecipanti. Azzeccatissima la formula degli interventi da tre minuti, ideata da Francesca Gnocchi. In dieci hanno affrontato i temi caldi per il futuro di Genova.
E come non parlare degli Erzelli. «Sono tra i venti pazzi che hanno sostenuto dall'inizio il progetto - spiega Alberto Clavarino - eppure sembra che l'idea del polo tecnologico sia nata dalla sinistra. (...)