Ripresa: buone notizie dal Fondo L’Fmi: finanziaria responsabile, nel 2006 Pil oltre l’1,5%. Soddisfatto Tremonti

L’economia italiana mostra segni di ripresa e il Fondo Monetario Internazionale ne prende atto, rivedendo al rialzo le proprie previsioni. Quest’anno l’obiettivo di un deficit-Pil al 4,3% «è possibile da raggiungere», ha detto Alessandro Leipold, capomissione del Fmi in Italia, che ha tenuto una conferenza stampa con il ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Per l’Fmi il Pil italiano nel 2005 crescerà dello 0,2% mentre nel 2006 è atteso salire oltre l’1,5%. Tremonti: «Il rapporto del Fmi è positivo, sia nel merito, che nel metodo», e poi ha aggiunto: «La prima reazione la voglio esprimere in inglese: We welcome».