In ripresa Italease

L’andamento negativo delle Borse internazionali, e alcune semestrali che hanno evidenziato utili in calo, hanno accentuato il malumore a Piazza Affari, con gli indici che hanno registrato una flessione media dell’1,2%, a eccezione del Midex che ha perso il 2,1%. I dati contabili hanno penalizzato StM, che perde il 6,4%, ma sono continuati i realizzi su Fiat (meno 2,2%); giù Impregilo (meno 4,4%), coinvolta nella vicenda dello smaltimento dei rifiuti in Campania. Perde anche Parmalat (meno 2,5%) nonostante il fatturato in aumento. Nel comparto bancario si è ripresa Italease (più 2,5%), ancora in calo diverse «popolari», tra cui la Milano (meno 3%), ma cedono pure le big Capitalia, Unicredit e Montepaschi. Tra i segni positivi, Cell Therapeutics guadagna il 5,5%, mentre crolla Beni Stabili (meno 13,5%) su cui pesa il ricollocamento del 17% da parte di Foncière de Régions.