Riqualificazione di Buenos Aires L’assessore: «Nessun ritardo»

«Nonostante i ricorsi e la compressione dei lavori durante la settimana della moda, i lavori in corso Buenos Aires stanno procedendo bene e senza ritardi preoccupanti». Il Comune rassicura sull’andamento degli interventi di riqualificazione in una delle maggiori arterie commerciali della città. È l’assessore ai Lavori Pubblici e Infrastrutture Bruno Simini, dopo un sopralluogo, a fare il punto sui tempi delle opere: «La settimana prossima - ha detto - sposteremo il cantiere attualmente presente in piazza Oberdan di alcuni metri, in posizione defilata, liberando così la piazza e l’accesso a via Spallanzani. Confermo, inoltre, la sospensione dei lavori durante le festività natalizie. Per rispettare le richieste dei commercianti, i cantieri ancora presenti verranno infatti ultimati e sgomberati, e non ne verranno aperti di nuovi fino a gennaio”.
«Ho incontrato i commercianti, che in larga maggioranza hanno manifestato soddisfazione e grande pazienza per gli interventi - dice ancora Simini - desidero ringraziarli per la collaborazione dimostrata anche nel tenere pulita e in ordine la pietra posata sui marciapiedi di fronte ai negozi». E aggiunge: «Ho notato con soddisfazione che i cittadini utilizzano già i nuovi stalli per le motociclette, garantendo così ordine e decoro ai marciapiedi».
«Mi scuso per i disagi che potranno ancora verificarsi - continua l’assessore - ma credo che la riqualificazione di oltre due chilometri di strada in un anno soltanto, con la posa di pietra sui marciapiedi al posto dell’asfalto, che d’estate crea i noti problemi, sia un record che avremmo potuto superare soltanto con la chiusura della strada stessa durante i lavori». «Questo intervento, richiesto da tanti anni e a più riprese dai commercianti e dai residenti - conclude Simini - restituirà dignità a questa importante arteria commerciale».