Risanamento, utile boom

Il gruppo Risanamento ha chiuso il 2005 con un utile netto di 119,6 milioni, rispetto ai 3,8 milioni del 2004. Alla prossima assemblea verrà proposta la distribuzione di un dividendo di 0,103 euro per azione, contro gli 0,028 dell’esercizio precedente. Il valore della produzione ammonta a 544,9 milioni (contro 500,5), il risultato operativo sale da 56,1 a 181,2 milioni, l’indebitamento finanziario netto passa da 886 a milioni a 1,228 miliardi. Il patrimonio immobiliare a valore di bilancio aumenta da 1,259 a 1,931 miliardi.