Risarcimenti e azioni dopo il crac di Parmalat

L’appuntamento è per domani, sabato 12 novembre, alle 10.30. Politici, avvocati ed esperti del mondo finanziario si incontreranno nella sede della Provincia, in via Vivaio 1, per il convegno dal titolo «Parmalat: che fare?». Si discuterà della situazione attuale di obbligazionisti (tipo e valore delle obbligazioni, ricambio con nuove azioni del gruppo, strategie per recuperare il valore residuo) e azionisti (che cosa è successo a chi ha ancora le vecchie azioni, come si può recuperare il denaro perduto). Gli esperti passeranno in rassegna le iniziative tese al risarcimento, dalla «class action» negli Usa alle azioni legali in corso e future nel nostro Paese. Si discuterà anche delle proposte di legge - Finanziaria compresa - per risarcire i risparmiatori e della possibilità di realizzare «class action» anche in Italia. Ai lavori parteciperanno Francesca Corso, assessore provinciale con delega alla Tutela dei consumatori, Arturo Albano, partner della società di consulenza agli investitori Deminor, Piero Cesarei, legale dello studio Dmp Legal. E ancora Massimo Valcada, avvocato che collabora con Confconsumatori, il presidente dell’associazione Orp (Obiettivo risarcimento Parmalat) Roberto Portinari e Stefano Bergamin, membro del direttivo della stessa associazione. La partecipazione al convegno è libera.