«Rischio boom imposte locali»

La Finanziaria 2007 «ha innescato un ordigno, quello delle tasse locali che, se esplodesse, produrrebbe un incremento della pressione fiscale pari a 0,4 punti sul Pil». L’allarme lo lancia la Confartigianato, secondo la quale «la Finanziaria mette a disposizione degli enti locali la possibilità di aumentare le imposte locali, con una potenziale crescita delle entrate per i Comuni di 6 miliardi di euro, che corrisponde a un aumento di pressione di 0,4 punti sul Pil». Secondo Confartigianato, «l’aumento dell’addizionale comunale, previsto in caso di sfondamento del vincolo di bilancio da parte dei Comuni, può far lievitare il gettito dell’addizionale fino al 231%, con maggiori entrate che arrivano fino a 3,4 miliardi di euro».