Rischio caos, slitta la festa di Facebook

Troppe adesioni, rinviato al 22 il party dedicato alla community

Tutti pazzi per Facebook. Anche troppi. Al primo «megaparty» organizzato a Milano per la community on line più attiva del momento non voleva mancare nessuno. È bastato il tam tam del raduno, fissato mercoledì prossimo all’Alcatraz di via Valtellina, e con un click hanno aderito - almeno virtualmente - oltre centomila persone. Se ne sono accorte anche le forze dell’ordine, che hanno «consigliato» agli organizzatori (come hanno spiegato con un messaggio inviato a tutti quelli che avevano detto «ci sarò») di rifare tutto da capo, «a causa di possibili problemi di ordine pubblico». Basta pensare al caos per il traffico nella zona, con proteste di rito dei residenti, e al problema di contenere gli ingressi in discoteca. Meglio evitare. Stesso posto, stessa ora, ma i fan di Facebook (www.facebook.com) dovranno aspettare fino al 22 ottobre per la festa. Tempo sufficienti per organizzare una vendita dei biglietti su prevendita (anche on line) e controllare così l’afflusso della gente. Il programma, garantiscono gli organizzatori, non cambia: «A partire dalle ore 20 l’Alcatraz si tingerà di bianco e blu». Aperitivo, dalle 22 musica dal vivo e a mezzanotte si aprirà la notte in pista.