A rischio le partenze dei turisti

Roma. La rivolta degli immigrati in Francia rischia di avere conseguenze anche nel settore turistico, soprattutto se gli scontri continuassero fino al periodo natralizio. «Ci sono stati cali nelle partenze, ma fortunatamente non consistenti. C’è da dire - ha commentato Andrea Giannetti, presidente di Assotravel - che questo è un periodo di bassa stagione. Certo che se gli incidenti dovessero continuare, la ripercussione sul turismo si avrebbe e ritarderebbe senza dubbio le prenotazioni per Parigi».