LE RISERVE

SANTI CAZORLA (dal 14’ st) 5,5. Gioca a sinistra, recupera palloni, sembra uno di quelli che ha il pepe addosso, ma poi non sa cosa farne. FABREGAS (dal 14’ st) 6. Cerca di proporre sostanza e qualità. Fatica a venir fuori dalla ragnatela disposta a centrocampo da Aquilani. Quel 10 sulle spalle stavolta non lo rende diverso. Troppo anonimo. Ma l’ultimo rigore riscatta la sua serata. GUIZA (dal 39’ st) 5. Furbetto prova ad ingannare Buffon con un colpo di mano. Si infila tra le linee difensive azzurre, trova poco spazio e poco da mordere. Ed è l’unico spagnolo a sbagliare dal dischetto.