Risorge Landis Cunego maglia bianca

Dicono che Floyd Landis, dopo il crollo di mercoledì, abbia bevuto di piu durante la tappa di ieri. Ma forse il segreto è l’orgoglio. Resta che l’ex-gregario di Lance Armstrong dimentica la crisi di La Toussuire e domina i 200 km della Saint Jean de Maurienne-Morzine, ultima frazione alpina, realizzando un’autentica impresa. Attacca dopo 60 km, accumula 9' di vantaggio sulla Colombière, resiste all’assalto dei rivali sulla salita del Joux-Plane. Al traguardo, Carlos Sastre, 2° in classifica, limita a 5’ e 42’’ il distacco, la maglia gialla Pereiro e Kloden perdono vantaggio prezioso, Cunego, 4°, strappa a Fothen la maglia bianca di miglior giovane. Pereiro resta leader della generale. Oggi Morzine-Macon, 197 km. Domani crono decisiva.
All’arrivo: 1. Landis (Usa) in 5h 23’ 36’’. 2. Sastre (Spa) a 5’42’’. 3. Moreau (Fra) a 5’58’’.
Classifica generale: Pereiro (Spa). 2. Sastre (Spa) a 0’12’’. 3. Landis (Usa) a 0’30’’.