«Una risorsa per il mercato»

«Bisogna sfatare il fatto che la Cina sia un pericolo per l’Europa e l’Italia. Il nostro governo non lavora soltanto per lo sviluppo economico cinese. L’economia europea ha vissuto momenti migliori e proprio per questo penso che una scossa sia benefica». Liu Kai, console economico e commerciale della Repubblica Popolare di Cina a Milano, non ha dubbi: «La cooperazione è necessaria: noi abbiamo un mercato vastissimo da soddisfare, voi la forza del know how, a partire dai network della distribuzione. Ritengo che uno scambio sia un’opportunità per tutti». Il console spiega che la Cina è impegnata a favorire una politica commerciale per attirare gli investimenti italiani: «Ci sono agevolazioni per le tasse, e non solo - dice -. Adesso dipende anche dalla volontà degli italiani».