Come risparmiare sul telefono usando la banda larga

Telecom, Wind, Tiscali e Fastweb offrono il Voip

Maddalena Camera

da Milano

La tecnologia, o per meglio dire la banda Adsl sempre più larga, offre agli utenti e, più in generale, alle famiglie di sfruttare la tecnologia Voip (Voice over IP) per chiamare a prezzi stracciati e senza pagamento del canone.
Facendo un breve riassunto, la telefonia Voip consente di instradare le chiamate utilizzando il collegamento Adsl. Ci sono due macro tipologie di abbonamenti VoIP, quelli che permettono di telefonare tramite Pc e quelli che permettono di telefonare con apparecchi telefonici. Ci sono poi offerte che consentono anche di utilizzare entrambe le modalità.
I contratti si possono raggruppare in tre tipologie: a consumo, semiflat, flat. Quelli a consumo sono normalmente caratterizzati dal canone mensile e dalla tariffazione di tutte le telefonate. I Semiflat hanno un canone mensile inferiore a quello delle Flat ma anche con costi aggiuntivi (scatto alla risposta, numero limitato di minuti inclusi etc.). Infine, i contratti Flat (ossia «piatti») sono caratterizzati da un canone unico che comprende tutte le chiamate (normalmente escluse quelle verso cellulari e verso l’estero). Fin qui la teoria. E in pratica? La lotta tra gli operatori telefonici per accaparrarsi questa crescente quota di mercato sta entrando nel vivo. Tiscali ha attualmente in listino un'offerta, Tandem.
Si tratta di una tariffa flat, che con un canone di fisso di 39,95 euro al mese consente di effettuare telefonate in tutta Italia senza limiti, senza pagare il canone telefonico Telecom e di navigare con il computer disponendo di una Adsl da 8 Mb al secondo. Da sottolineare, ancora una volta, come la qualità delle telefonate via Voip sia ormai identica a quella tradizionale. La cosa curiosa della tecnologia Voip è che anche un’azienda come Telecom, che a tutt’oggi può contare sul canone telefonico fisso (14,57 euro al mese)che spesso equivale, come entità, ai consumi telefonici stessi, si stia attivando in modo solerte per proporre servizi Voip per non rimanere emarginata da un mercato, quello telefonico, dove la concorrenza è ormai davvero agguerrita. Telecom tra le sue numerose offerte ha anche «AliceVoce». In pratica si tratta di un pacchetto che va ad integrare un abbonamento Adsl già esistente e ne amplia la funzionalità. Grazie ad Alice Voce, con un semplice collegamento Adsl ed un modem Wi-Fi, si hanno fino a 5 numeri telefonici aggiuntivi per telefonare e fino a 5 sessioni Internet contemporanee per connettersi in rete e senza fili. Il costo parte da 3,95 euro al mese a cui bisogna aggiungere quello dell’abbonamento Adsl che è per Alice 20 Mega di 39,95 al mese. Anche Wind/Infostrada ha nel suo pacchetto un’offerta Adsl e Voip. Si tratta di Infostrada TuttoIncluso che consente di avere chiamate locali e nazionali illimitate, di navigare con l'Adsl di Libero a 4 mega senza limiti con un canone mensile fisso di 39,9. Nel caso in cui non sia possibile procedere subito con il collegamento a Wind, l’offerta prevede, nell'attesa, un canone mensile di 34,95 euro, aggiuntivo al canone Telecom Italia. Anche Fastweb ha la sua offerta a 40 euro al mese per accesso illimitato alla rete.