Risparmiatrice ultracentenaria fa condannare il suo consulente

Le aveva rubato quattro miliardi di vecchie lire, ma lei, a più di cent’anni, ha preteso e ottenuto giustizia. Per aver sottratto la somma con artifizi e raggiri alla sua cliente, è stato condannato a 2 anni e 6 mesi Francesco Carelli, 44 anni, originario di Cosenza, all’epoca consulente finanziario di Fideuram. L’anziana comunque, per riavere i suoi soldi, in quanto nel frattempo Carelli si è reso irreperibile, ha promosso anche una causa civile contro Fideuram, ancora in corso, perché la società finanziaria, anche se all’oscuro della truffa ideata dal consulente, doveva comunque vigilare sul suo operato. I fatti risalgono ad alcuni anni fa quando l’anziana decise di far rientrare dalla Svizzera 100 milioni depositati sessant’anni prima dai suoi genitori, lievitati ad oltre 4 miliardi. La donna si rivolse ad un legale il quale diede l’incarico a Carelli, in quanto promotore finanziario di Fideuram. Carelli propose un articolato procedimento che prevedeva il trasferimento in più tranches. Gli oltre 4 mld di vecchie lire sparirono, secondo l’accusa, nelle tasche di Carelli. L’anziana era assistita dall’avvocato Emanuele Lamberti.