Per il risparmio e le imprese ecco il Pir di Generali Italia

È la nuova soluzione assicurativa di investimento

Generali Italia ha lanciato «GeneraCrescIta», il piano individuale di risparmio (Pir) per essere al fianco dei clienti e favorire il rilancio dell'economia italiana. In un contesto di mercato di bassi tassi di interesse e rendimenti negativi, la nuova soluzione assicurativa d'investimento nasce con l'obiettivo di fornire risposte efficaci alle esigenze di rendimento e affidabilità del risparmio favorendo al contempo la crescita dell'economia attraverso investimenti nelle realtà imprenditoriali del Paese tra le più dinamiche e virtuose, con uno sguardo anche al comparto delle Pmi.

«GeneraCrescIta» affianca i vantaggi assicurativi alle agevolazioni fiscali sui rendimenti, come previsto dalla Legge di Bilancio del 2017, che saranno riconosciuti ai risparmiatori che punteranno sulle imprese italiane con investimenti della durata non inferiore ai 5 anni. «Il nostro obiettivo spiega Giancarlo Bosser, Chief Life & Employee Benefits di Generali Italia (nella foto) è la sintesi ottimale tra affidabilità dell'investimento e ricerca di redditività nel lungo periodo. Il ruolo cruciale di selezione delle più interessanti opportunità di crescita espresse dagli strumenti azionari e obbligazionari delle migliori aziende italiane, nonché di controllo della volatilità, è affidato a Generali Investments, il principale gestore degli attivi del Gruppo Generali. Questo garantisce un duplice vantaggio: l'expertise della società leader nel risparmio gestito in Italia, con oltre 455 miliardi di patrimonio in gestione, e avere come partner un interlocutore di primo piano e di comprovata esperienza agli occhi di tutte le società che si affacciano sul mercato per reperire risorse».

«GeneraCrescIta» suddivide il proprio motore finanziario su due componenti: l'85% è costituito dalla linea di investimento scelta dal cliente tra due opzioni, composte da un diverso mix di fondi (linea InItalia, più orientata al graduale apprezzamento del capitale grazie a uno stile di investimento più misurato tra obbligazioni e azioni; linea InItalia Plus, più orientata a cogliere la crescita del mercato azionario); il restante 15% è costituito dalla componente assicurativa più tradizionale rappresentata da Gesav, la storica gestione separata di Generali Italia che vanta un patrimonio di oltre 38 miliardi e si caratterizza per maggiore stabilità dei rendimenti. Inoltre, una versione ad hoc di «GeneraCrescIta» sarà riservata ai già clienti iscritti alla community Più Generali.

CGZ